Nicola D’Amore

Standard

Nato a Roma il 20 luglio del 1952 è poeta e pittore. 

CALICE AMARO

Calice amaro di un dolce veleno

ruscelli di vetro mi invitano a sé

lame di ghiaccio mi passan la carne

un mare salato si impossessa di me.

Arido sole dissecchi la fonte

bruci le pietre, dissolvi la vita

violino arcano dai suoni profondi aleggi

la musica dei miei giorni lontani.

Terribile tenaglia, equilibrio indefinito

consapevolezza di dare e possedere

senza domani.

Vivere la vita in tutti i suoi ingredienti

lacrima mi scende di puro sentimento

Questi pensieri

verità della mia mente

***************************************

QUERCIA

Quercia

ti innalzi con mille rami

a prendere il cielo

tuo perenne tormento

Decenni tu sprechi

per un sogno proibito

Annunci