Libri, librai, librerie e … lettori

Standard


In occasione della Giornata Mondiale del Libro e delle tante iniziative di #ioleggoperchè, vogliamo proporre questo interessante articolo di “Internazionale” dello scrittore Nicola Lagioia. E’ un pò lungo. è vero, ma vale la pena di leggerlo fino in fondo

http://www.internazionale.it/weekend/2015/04/11/nicola-lagioia-giro-italia-in-ottanta-librerie

Piccoli Consigli di Lettura

Standard

leggere.2

Qualche suggerimento per migliorare l’approccio alla lettura.
– Per iniziare scegli un libro in base a un argomento di tuo interesse: leggere significa aumentare la propria conoscenza, ma deve anche essere un piacere.
Cerca di non essere un lettore passivo: non credere ciecamente a quello che l’autore scrive, utilizza ciò che leggi come spunti per riflettere.
– Un libro è capace di trascinarti emotivamente oltre misura nell’argomento trattato: non farti coinvolgere in modo esagerato da ciò che leggi.
– Mentre leggi, cerca di restare più raccolto possibile. Perdere la concentrazione spesso porta ad abbandonare la lettura. Anche il luogo dove leggi è importante: non avere distrazioni intorno.
– Leggere libri che non ti piacciono potrebbe farti odiare la lettura: non metterti a contare le pagine che mancano alla fine. Leggere un libro non è un lavoro.
– Asseconda la tua immaginazione: le descrizioni accennate nel contesto della storia ti porteranno a trovare immagini nuove o create dai tuoi ricordi.
– A volte i film tratti dai libri non rispettano l’opera originale. Può essere interessante fare il confronto tra il modo in cui hai immaginato una storia e quello in cui il regista l’ha interpretata.
– Immedesimati nei personaggi: è un modo per trarre insegnamento dalle situazioni più diverse. Cerca di prevedere quale sarà il finale del libro per poi confrontarlo con quello dell’autore.
– Non sentirti obbligato a terminare la lettura di un libro che non ti soddisfa. Se ti sforzi ad affrontare argomenti che non ti stimolano potresti perdere del tutto il desiderio di leggere.
– Per utilizzare al massimo gli insegnamenti che un libro ti fornisce può essere utile prendere qualche appunto durante la lettura per verificare alla fine ciò che ti ha colpito di più.

(Patrizia Remiddi)